ultra trail

Si avvicina il TRAIL del MOSCATO – 24 settembre

 

Fervono i preparativi per organizzare al meglio il  6°  Trail del Moscato

“Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando   non ci sei resta ad aspettarti”.  Cesare Pavese in “La Luna e i Falò”

 24 settembre 2017 – Santo Stefano Belbo (CN) – Italy

Un Trail alla ricerca di luoghi ricchi di Cultura e storia; 54 – 21 – 10 km di corsa nelle Beatiful Hills. Una gara unica nel suo genere, promossa da tutto il territorio del Moscato; nelle Langhe in Piemonte Patrimonio Mondiale dell’Umanità  UNESCO

Si gareggia in un ambiente splendido. È un riconoscimento fondamentale per affermare il valore culturale della nostra agricoltura. È la prima volta, infatti, che l’Unesco riconosce un paesaggio vitivinicolo italiano quale bene unico al mondo, Patrimonio dell’Umanità per la sua eccezionalità rurale e culturale. Un risultato prezioso che rafforza il posizionamento a livello  mondiale di alcune delle produzioni vitivinicole più pregiate e apprezzate del nostro Paese; al tempo stesso l’Unesco ha riconosciuto l’essenzialità dell’agricoltura e degli agricoltori quali sentinelle nella conservazione del paesaggio.

Il percorso di gara è studiato per immergersi completamente nel territorio alla ricerca dello spirito profondo del luogo e degli abitanti, celebrando simbolicamente con la fatica degli atleti, lo sforzo che comportava coltivare e mantenere questi luoghi da parte dei nostri nonni e delle generazioni che ci hanno preceduto.

Senza dimenticare Cesare Pavese, cittadino di Santo Stefano Belbo,  uno dei più famosi scrittori e poeti del ‘900 che proprio da queste colline ha tratto l’ispirazione per i suoi romanzi e poesie lette e studiate in tutto il mondo. Da qui nasce l’idea. Creare più gare di Trail running in contemporanea, intitolate ai suoi romanzi, che diventano un Evento volto ad esaltare il territorio del vino Moscato, l’impegno che richiede la sua coltivazione, ad unire le comunità,  nell’intento di sviluppare una sinergia tra queste attività outdoor,  i paesi attraversati e i gli abitanti del luogo.  

Aspre salite e ripide discese, un continuo muoversi e correre su terreni sempre diversi, sentieri, vigneti arroccati sui pendii delle colline, carrarecce, sterrate,  antiche vie di comunicazione usate fino agli anni ‘60, tracce create dai cinghiali e dai caprioli che popolano i numerosi boschi. Il paesaggio è unico e meraviglioso con terrazzamenti che nei secoli hanno trasformato un territorio rimasto per alcuni versi ancora selvaggio seppur dall’uomo modificato.

Quasi tremila metri di dislivello, attraverso cinque Paesi, vallate, rocche, cantine e chiese. Centinaia di ettari di vigneti e chilometri di muretti a secco,  i cui proprietari a settembre, alla fine della vendemmia del moscato, sono orgogliosi di ospitare e applaudire gli atleti che attraversano le loro proprietà.

Un  appuntamento che dal 2012, ha portato sul territorio più di 6.000 persone tra atleti e accompagnatori, considerando le molteplici proposte sportive all’interno della Manifestazione.

Tre gare di Trail running dedicate quindi al vino Moscato e a Cesare Pavese:

- 54 km “Lavorare Stanca” di 2800 m D+ (gara qualificante per l’Ultra Trail du Mont Blanc, prova del grand prix IUTA di ultratrail,  Gara del corto circuto solidale – gara del circuito regionale trail Uisp),

- 21 km “Paesi Tuoi” di 1100 m D+ gara qualificante per l’Ultra Trail du Mont Blanc – Gara del corto circuto solidale – gara del circuito  regionale trail Uisp,

- 10 km “Sali scendi” di 650 m D+ Gara del corto circuto solidale – gara del circuito regionale trail Uisp

L’Evento prevede anche due camminate di Nordic Walking di 21 e 10 km, una Camminata Enogastronomica  tra vigne e agriturismi e una manifestazione Ludico Sportiva chiamata Kids Fun Run di 2 km riservata ai ragazzi da 6 a 12 anni.

La corsa e le camminate permetteranno agli atleti di percorrere sentieri e tracciati sconosciuti, penetrando completamente nel tessuto agricolo e boschivo, scoprendo un panorama molto ricco, variegato, dove lo sguardo, correndo sui crinali collinari, si perde verso la catena alpina fin oltre i massiccio del Rosa e a sud fino alle Alpi liguri.

In una sola frase “Il Trail del Moscato” che, organizzato dalla Asd Dynamic Center Valle Belbo con il Patrocinio della Regione Piemonte e di tutti i comuni coinvolti, con l’aiuto dell’ Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero, per domenica  24 settembre 2017,  si snoderà tra i vigneti delle Langhe.

La partenza e l’arrivo di tutte le gare saranno dalla Piazza di Santo Stefano Belbo dove in programma sono previsti anche altri eventi collaterali fra cui una serata pre Trail il sabato sera 23 settembre presso la Fodazione Cesare Pavese alle ore 20:30 dove vi sarà un racconto dibattito dedicato al Trail e alla Montagna.  Quest’anno alcuni amici trail runner ci faranno rivivere la loro avventura della scalata oltre i 7000 m… sul  PEAK LENIN
Sei sportivi che hanno scalato il Peak Lenin, un colosso granitico e innevato di 7134 metri che si erge nel Kirghizistan meridionale in Asia Centrale.

Inoltre la domenica verrà allestito un Expo salone salone all’aperto durante tutta la giornata del Trail, (posizionato nella splendida piazza del Paese),  dedicato ai produttori a chiunque voglia esporre i propri prodotti locali e agli sponsor tecnici.

I nostri amici dei quads e delle moto da trial sono pronti per fornire la massima assistenza sul percorso.

Le cuoche sono già pronte per gli agnolotti e le torte di nocciola……..

Gli agriturismi  e le cantine  si stanno attrezzando per la camminata enogastronomica

I nostri amici di ” I Run For Find The Cure ” sono pronti  per ricevere una piccola donazione per il progetto di una maternità in Mali

Gli appassionati di Nordic potranno camminare in un ambiente 100% a contatto con la natura

I ragazzi si allenano per la corsa ludica di 2 km intorno al paese.

INSOMMA siamo quasi pronti  ad accogliere tutti coloro che desiderano correre e vivere un TRAIL diverso, accogliente dove  passare una giornata di sport e solidarietà in allegria.

TUTTO UN TERRITORIO VI ASPETTA …..www.dynamic-center.it/eventi

ASD Dynamic Center Valle Belbo

Estrazione per il Trail del Moscato 2016

In occasione delle nostre gite itineranti con lo Stand per promuovere il Trail del Moscato  del 25 settembre presso i saloni espositivi di

Sciacche Trail (5 terre) – Maemontana (Loano) –  quattro Colli (Monferrato) Lavaredo Ultra Trail ( Cortina) Palio del Drappo Verde (Verona) – Cervino X Trail  (Cervinia) 

abbiamo reccolto decine di mail tra le quali abbiamo estratto  2 pettorali gratuiti per partecipare al Trail del Moscato  54 km  e un soggiorno gratuito per la sera pre trail del 24 settembre presso l’Agriturismo Ca’ d’ Gal di Santo Stefano Belbo (CN)  sito: http://www.cadgal.it/#homepage 

N B  Qualora i vincitori per qualsiasi motivo ci comunicassero ( entro il mercolidi 7 settembre) che non potranno  partecipare,  procederemo a una nuova estrazione e la inseriremo sul sito

NOMINATIVI  Vincitori pettorali gratuiti :

Giulia Petreni

Francesco Trenti

NOMINATIVO Vincitore soggiorno gratuito per il sabato 24 settembre 

Sonia Meneghello

CONGRATULAZIONI ……vi aspettiamo per il 25 settembre  al TRAIL DEL MOSCATO

sito del TRAIL del MOSCATO .   www.dynamic-center.it/eventi 

 

 

I Run For Barbara

Per chi corre “Trail” come noi, sa che uno dei principi fondamentali dello “spirito Trail” è quello di aiutare un compagno di gara quando questo si trova in difficoltà lungo il percorso.

Ebbene proprio seguendo questa filosofia abbiamo organizzato questa “corsa/camminata” per aiutare due ragazze che alcuni giorni fa hanno perso la loro mamma attraverso la mano del papà: Barbara  una ragazza, donna, mamma, che frequentava la nostra associazione e si stava avvicinando alla corsa,è stata brutalmente uccisa con 9 coltellate dal marito.

Crediamo che non ci sia molto da aggiungere se non che vi aspettiamo numerosi per ricordare una donna solare che in una grigia mattinata  di novembre ha terminato la sua corsa nella vita.

Graziella , Luca e tutta l’organizzazione del Trail del Moscato

 

    Seguici su Facebook                 seguici  su twitter

Halloween run del moscato

Bella ed entusiasmante serata di sport e goliardia . Si è corsa sabato notte tra i vigneti  boschi piccole borgate abbandonate e ruderi medievali la Halloween run del moscato di 7 km completamente su sterrato all’ombra della luna seguendo piccoli catarifrangenti appesi ai pali delle viti e sugli alberi.

Buona l’affluenza di partecipanti che si sono presentati alla partenza travestiti con maschere  mostruose e fantastiche che ricordando il mondo dell’oltretomba.  Alla corsa non competitiva hanno partecipato anche numerosi gruppi di camminatori e famiglie con bambini che hanno colto l’occasione  di  passare un halloween diverso  passeggiando nel buio della notte alla scoperta del territorio visto sotto una altra veste e da una prospettiva diversa.

Un ringraziamento va ai nostri amici dei Quad di Castiglione che si sono prodigati con entusiasmo nel controllare il percorso .

La classifica maschile ha visto primeggiare questi mostri: 1° Rossotto Paolo, 2° Cane D. 3° Audisio A . Tra le donne  1° Stoduto Laura 2° Bertenasco Laura 3° Varetto Silvia

Arrivederci al prossimo Halloween

Le FOTOGRAFIE SONO SU FACEBOOK . 

 

    Seguici su Facebook                 seguici  su twitter

 

 

Ringraziamenti Trail del Moscato 2015

Sono passati pochi giorni dall’ Evento del Trail del Moscato del 27 settembre, ma ancora nella gente, nelle case, nelle borgate tra le vigne è rimasta l’immagine e l’eco di centinaia di runners che con fatica e sudore ma con il sorriso sul viso attraversavano queste splendide terre  nella loro corsa verso il traguardo.

E’ stata una fantastica giornata di sport  e amicizia dove  oltre la gara si è potuto apprezzare lo spirito Trail con un terzo tempo all’insegna del cibo del bere e della musica in piazza.

Per Noi organizzatori è stata una enorme soddisfazione vedere arrivare oltre 1500 persone che ci hanno dato fiducia in una giornata di sole che ha reso le nostre colline ancora più belle e magiche…………

Ci ripeteremo ma sempre di più dobbiamo essere consapevoli del territorio fantastico nel quale viviamo,  (le Beatifull Hills come le  chiamano gli stranieri che sempre più numerosi vengono a trovarci da tutta Europa e dal mondo). che i nostri predecessori hanno trasformato e ci hanno lasciato in eredità con il sudore, la fatica  ed il  lavoro di decenni…….  Grazie a loro  luoghi sono diventati Patrimonio dell”Umanità UNESCO per il paesaggio vitivinicolo e tutto  ciò  ci deve rendere orgogliosi, felici ma anche impegnati a preservare e valorizzare questa splendida eredità.  Per tale motivo  questa fatica e questo sudore nel coltivare sui pendii scoscesi  con testardaggine contadina si ripete  nelle gare del  “Trail del Moscato”, creato anche per valorizzare il territorio e ormai diventato un appuntamento fisso importante, un evento multi sport che  focalizza l’attenzione su questi temi. Un evento legato alla fine della vendemmia del Moscato  al quale partecipino centinaia di persone nelle discipline più diverse dove la componente ludico sportiva e agonistica si leghi indissolubilmente alla componente enogastronomica e a quella del divertimento, nell’intento di promuovere sempre di più queste terre.

Le gare di 52 km , 21 km, 10 km, le camminate di Nordic Walking, la corsa dei ragazzi “kids fun race” e la camminata enogastronomica  sono strutturate per abbracciare tutto un territorio del moscato che va da S. Stefano Belbo  a Cossano Belbo a Castiglione Tinella, passando per il territorio di Mango e  Camo.

Passiamo ai ringraziamenti doverosi, ma prima chiediamo scusa per eventuali mancanze e disguidi che purtroppo possono accadere con così tante persone, facendo tesoro dei consigli e delle critiche costruttive …… Grazie a tutti quelli che con i loro suggerimenti e ci permettono di migliorare.

Un grazie di cuore  va a tutti coloro che ci hanno dato una mano,  a cominciare dai volontari come  Saska, Mara, Caterina, Cristina, Carla, Lucio, Maria,  Silvana ,  Marco, Silvia, Erika, Giovanni , Roberta, Rosalba, Alberto ………. Le ragazze di “I run for the Cure” …………. la Protezione Civile coordinata da Mauro……. il Corpo dei Vigili Urbani  comandato dal Sig Galluccio…….i quad  ormai partner fissi del trail  coadiuvati da Beppe……….. i Trialisti sempre presenti e da quest’ anno con una loro associazione…….gli Alpini , tutti i volontari  e la Proloco di Castiglione  …….. l’amministrazione Comunale e il sempre presente Claudio Gallina, la Fondazione Cesare Pavese, il Sindaco di S. Stefano Luigi Icardi, il Sindaco di Cossano Belbo Noè Mauro , il Sindaco di Castiglione Tinella Bruno Penna,   gli assessori  di tutti i comuni interessati,  gli Agriturismi della Camminata enogastronomica,  la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, le cantine che ci hanno sostenuto e tutti gli SPONSOR  che hanno dato un grandissimo aiuto…… Il Parroco e Don Luca per averci messo a disposizione i locali della chiesa, i ragazzi dell’Oratorio che coordinati da Luca hanno gestito il traffico per la gara dei bambini, il Prof di ginnastica Zizzi le maestre e i professori dell’Istituto comprensivo Cesare Pavese di Santo Stefano , di Cossano Belbo e Castiglione Tinella  e per ultimi ma certamente più importanti di tutti perchè senza di loro non sarebbe possibile fare il Trail………..i proprietari dei vigneti che ci permettono di attraversare le loro splendide tenute.

Speriamo di non aver dimenticato nessuno e se lo abbiamo fatto ce ne scusiamo in anticipo .

Un GRANDISSIMO ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO  

 25 settembre 2016

 

            Seguici su Facebook                 seguici  su twitter